MARINELLA GIUNI

CONTEST POETICO "PENNINO D'ORO 2021"

Nasce in Sicilia, ma da sempre abita a Voghera. Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità ha esercitato la professione di psicologo, non tralasciando il ruolo amministrativo negli Uffici Giudiziari, ruolo

che ora svolge a tempo pieno a Pavia.


Premiata in diversi concorsi di poesia e narrativa, ha pubblicato “Racconti seri se_veri” con Placebook Publishing e la raccolta di poesie “Nella stanza del té”, con contratto offerto dalla Casa Editrice LeMezzelane.


Scrive recensioni per MilanoNera, il primo portale dedicato al giallo e al noir in Italia ed articoli di Psicologia e Filosofia per “Kukaos Magazine”. Fa parte del Comitato di Lettura di “Una storia per il cinema” e “Babele, rivista letteraria”.


Il suo sogno è quello di mollare tutto e aprire una libreria con le sua amiche lettrici e scrittrici.


LA VISTA DEL CIELO


Non togliete la vista del cielo

ai miei occhi,

lasciate le stelle cadere,

desiderio estremo

di un’estate

finita.

Lasciate l’aria del mare

e il vento della sera

e la sabbia,

l’ultima sabbia tra le dita.


***


TI HO RITROVATO


Ti ho ritrovato

Specchio tra i monti

Dove la gioventù ha muscoli sodi

E dove le cime

Ancora conservano

Profumi

Di estati ormai passate

Il campanile

Ha il solito tocco

Che suona eternità

Eternità coi pugni chiusi

Il mento alto

E io la stringo

Perché non cada


***


SENTIERI DI SETTEMBRE


I sentieri di settembre

regalano silenzi

ed il primo arrossir di foglie.

Ma i sentieri di settembre

fanno male,

ancor reclamano

i tuoi passi

accanto ai miei.